• 1 L'inconscio ha un ruolo essenziale nella mia arte.
  • 2 Tutta l'esistenza, secondo la mia esperienza, viene vissuta in grande parte inconsciamente.
  • 3 La consapevolezza e la presenza mentale sono solo in piccola parte presenti nella nostra vita, una esigua percentuale degli esseri umani e' capace di praticarla.
  • 4 La mia arte e' in parte il frutto di questa pratica. Per incontrare l'essenziale e' necessario conoscere cio' che e' l'insight e farne esperienza.
  • 5 Con la visione del profondo, mi e' possibile avere una comprensione intuitiva della dinamica del se', e trasmettere nei miei dipinti la calma che ne deriva.
  • 6 La mia arte ha avuto diversi sviluppi nella sua dinamica, dai disegni agli insight agli inconscio ai mandala o psichocosmogrammi.
  • 7 L'interpretazione della parte inconscia della mente e' sempre stata una mia predilezione.
  • 8 Le opere denominate l'inconscio rappresentano l'intreccio di immagini e colori che si susseguono e formano e si trasformano in altre situazioni immaginarie.
  • 9 Come avviene nel nostro inconscio dove e' iscritta la nostra storia, dal concepimento fino al tempo attuale e tutta la storia dello sviluppo su questa terra, dall'epoca dei dinosauri all'uomo di neandertal ma contiene anche l'era in cui erano apparse le prime forme di vita, gli organismi unicellulare, le alghe.
  • 11 I mostri che appaiono nei dipinti che ho denominati l'inconscio, sono quel substrato di materia psychica che e' depositata nella psyche in tutti gli esseri umani.